più power new 720x310

Reddito Energetico Nazionale

Reddito Energetico Nazionale, Impianti Fotovoltaici: Pubblicato Il Registro Dei Realizzatori

A fine maggio è stato approvato il Regolamento del Fondo Reddito Energetico Nazionale da parte del MASE (Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica). Grazie al Regolamento REN approvato con il D.D. n. 242 del 27 maggio 2024, entro il 2025 verranno realizzati 31mila impianti fotovoltaici domestici di piccola taglia concessi gratis a soggetti e famiglie in condizioni di disagio economico. Il GSE ha, di recente, annunciato la pubblicazione del Registro dei Realizzatori legato al REN. Cosa significa? In cosa consiste?

Con la pubblicazione del Registro, il provvedimento del MASE che istituisce il Reddito Energetico entra, a tutti gli effetti, nella sua fase operativa. Permette agli installatori di impianti fotovoltaici di iscriversi allo scopo di essere visualizzati più facilmente dai cittadini all’interno di una mappa digitale. La mappa verrà pubblicata in un secondo momento sul sito ufficiale del GSE (Gestore Servizi Energetici) per aiutare i cittadini a individuare le imprese installatrici nel settore del Fotovoltaico.

Naturalmente, l’iscrizione al Registro non è obbligatoria: dà la facoltà agli installatori di comparire sulla mappa come realizzatori di sistemi fotovoltaici.

Vediamo i dettagli.

Reddito Energetico Nazionale, Impianti Fotovoltaici: pubblicato online il Registro dei Realizzatori

Il GSE ha avviato il Registro dei Realizzatori il 12 giugno scorso dando modo agli installatori di impianti fotovoltaici di iscriversi per rendersi visibili nell’apposita mappa che sarà presto disponibile al pubblico.

Il Registro altro non è che un elenco con mappa interattiva per la ricerca degli installatori qualificati più vicini.

In questo modo, per i cittadini che intendono beneficiare del Reddito Energetico sarà più facile individuare le imprese installatrici di pannelli fotovoltaici suddivise per Regione e Provincia, operanti su un determinato territorio con relativi contatti.

Come ha ribadito il MASE nel comunicato dell’11 giugno, possono far parte dell’elenco le imprese abilitate, che risultano in regola con i requisiti di formazione e aggiornamento obbligatori per le aziende che si occupano di installazione e manutenzione nel settore del Fotovoltaico. Tali requisiti sono stabiliti dal Decreto.

Per registrarsi, c’è l’apposita funzionalità all’interno dell’Area Clienti. Il Gestore dei Servizi Energetici, per supportare gli installatori sulle modalità di iscrizione al Registro, ha reso disponibile online per la consultazione la Guida all’utilizzo dell’applicazione REN Accreditamento Realizzatori.

C’è da dire che, una volta accreditate, le imprese potranno comunque scegliere se comparire o meno sulla mappa interattiva.

Periodicamente, il Gestore effettua controlli sui soggetti Realizzatori per verificare il mantenimento dei requisiti. Nel caso in cui riscontrasse la non sussistenza dei requisiti, esclude d’ufficio la domanda di iscrizione al Registro. Notifica l’esclusione mediante comunicazione sul portale. Di conseguenza, lo stato della richiesta diventa ‘esclusa’ e i dati dell’installatore vengono cancellati dalla mappa interattiva.

L’esclusione può essere anche una scelta del Realizzatore: può richiederla in ogni momento dal Registro inoltrando una semplice richiesta di rinuncia tramite il portale. Procederà con la compilazione della richiesta, il caricamento dei documenti e l’attesa della ricezione dell’esito.

Requisiti e richieste per l’accesso al beneficio

Nell’annunciare la pubblicazione del Registro dei Realizzatori, il GSE ha comunicato che, a partire dal 5 luglio 2024, dal suo portale avverrà l’apertura delle richieste con procedura a sportello per dar modo ai cittadini di presentare la domanda di accesso all’incentivo. L’avvio della procedura di domanda per i contributi coinciderà con il rilascio dell’apposita piattaforma informatica da parte del GSE.

Ricordiamo il requisito utile per inviare la richiesta: l’ISEE del nucleo familiare in corso di validità (relativa all’anno precedente) deve essere inferiore a 15mila euro (a 30mila euro in caso di famiglie con almeno quattro figli a carico).

Il Reddito Energetico Nazionale (REN) è un’importante misura di contrasto alla povertà energetica voluta e concepita dal Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica. Sono stati stanziati 200 milioni di euro per gli incentivi in forma di finanziamento in conto capitale. Questo finanziamento, riferito al biennio 2024-2025, è destinato per l’80% alle Regioni del Mezzogiorno. Il Fondo di 200 milioni è stato istituito con Decreto del MASE l’8 agosto 2023.

L’incentivo dovrà essere utilizzato per il pagamento delle spese d’installazione di impianti fotovoltaici in base alla formula ‘chiavi in mano’. Nello specifico, per un periodo di almeno 10 anni, deve includere servizio di manutenzione ordinaria triennale e straordinaria, servizio di monitoraggio delle prestazioni dell’impianto e polizza multi-rischi (anche rinnovabile) che deve garantire una copertura decennale.

L’impianto fotovoltaico (di potenza nominale non inferiore a 2 kW e non superiore a 6 kW) dovrà essere connesso alla rete elettrica nazionale e risultare in esercizio entro un anno dall’approvazione della richiesta di accesso all’agevolazione.

Il beneficiario dev’essere intestatario del contratto di fornitura di energia elettrica delle utenze di consumo associate all’immobile dove viene installato l’impianto fotovoltaico.

Il GSE, nell’arco di 60 giorni dalla domanda, valuterà l’ammissibilità o meno ai contributi verificando il rispetto dei requisiti del richiedente, le dimensioni dell’impianto fotovoltaico rispetto all’effettivo fabbisogno energetico dell’immobile.

Il contributo economico viene erogato direttamente alle imprese installatrici, ai soggetti realizzatori, in rapporto alle spese ammissibili. L’importo massimo è di 2.000 euro per la quota fissa e di 1.000 €/kW per la quota variabile.

Piattaforma GSE per le richieste del Reddito Energetico e non solo

La piattaforma del GSE servirà non soltanto ad acquisire le richieste ma ad effettuare la rendicontazione e monitoraggio dei risultati. Inoltre, attraverso il portale, gestirà le transazioni economiche del Fondo che verrà aumentato annualmente dai proventi generati dalla vendita di energia effettuata dal GSE. Questo fondo rotativo può essere incrementato anche mediante versamento volontario da parte di amministrazioni centrali, Regioni, province autonome, enti, organizzazioni no profit o risorse derivanti da fondi strutturali e d’investimento europei.

A breve, il GSE procederà anche con la pubblicazione dei bandi sul suo sito web. Metterà a disposizione degli utenti un contatore delle risorse aggiornato in tempo reale, oltre ad un simulatore per calcolare la stima di producibilità degli impianti fotovoltaici e la quota di autoconsumo.

Francesco Ciano

Francesco CIANO

PIU POWER LOGO
Il fotovoltaico ECCEZIONALE

Ciao 👋
Piacere di conoscerti.

Iscriviti per rimanere aggiornato su tutte le novità sul mondo del fotovoltaico.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Reddito Energetico Nazionale

Indice

Al via le domande per i nuovi incentivi

Contatta i nostri esperti per sapere se puoi beneficiarne anche tu.

Cosa facciamo

E’ possibile raggiungere l’indipendenza energetica? Che che se ne dica, posso risponderti, con assoluta certezza, SI! Ma come puoi ottenere questo risultato senza sborsare fior fior di quattrini ed evitare di prendere delle fregature? Noi di PiuPOWER, grazie all’esperienza maturata in oltre 27 anni, abbiamo messo a punto un modo semplice ma efficace, per aiutarti a raggiungere l’indipendenza energetica.

Ecco come:

Sopralluogo tecnico

Un tecnico specializzato si occuperà di effettuare un sopralluogo e di porti alcune domande chiave*

Analisi fattibilità

Dopo aver appreso le tue reali esigenze, individueremo il miglior prodotto che più fa al caso tuo*

Calcolo efficientamento

Ti indicheremo in modo chiaro e semplice i tempi di rientro dell’investimento e ti aiuteremo a fare la scelta migliore*

Calcolo efficientamento

Ci occuperemo di tutto noi, dalla progettazione alla realizzazione all’assistenza h24 del tuo impianto fotovoltaico*

Diventa INDIPENDENTE

Inserisci i tuoi dati, poi mettiti comodo, pensiamo a tutto noi.